Spaces, all’avanguardia nel mondo del co-working e degli uffici flessibili, ha iniziato una collaborazione con Sprinklr, azienda specializzata che in Belgio e nei Paesi Bassi fornisce piante da ufficio di discrete dimensioni e coltivate in maniera sostenibile, per avere più piante in ufficio.

A seguito di studi che provano scientificamente che c’è una connessione tra piante in ufficio e produttività, questa partnership si pone come obiettivo la riduzione dello stress dei dipendenti, l’incremento della creatività, il miglioramento della salute e, infine, l’aumento della produttività stessa.

Con le piante in ufficio aumenta la produttività: il design dell’ufficio può avere un impatto sulla produttività dei dipendenti. Luce naturale, presenza di piante e studio degli spazi possono infatti ridurre lo stress, incrementare la creatività e migliorare la salute e il benessere dei lavoratori.

L’effetto degli “uffici verdi” sulle percezioni dei dipendenti si sente, in merito a qualità dell’aria, livello di concentrazione e livello di soddisfazione dell’ambiente di lavoro e la presenza di piante in ufficio influisce in modo significativo su queste tre variabili.

Le location pensate per Spaces sono uniche nel loro genere, con una massima esposizione alla luce del giorno in più spazi possibili: stanze inondate di luce naturale, terrazze sul tetto e balconi. Il tutto tarato sul semplice obiettivo di supportare i propri membri nel loro impulso verso un ambiente di lavoro più piacevole che stimoli la produttività.

La flessibilità sul design dell’ufficio sta alla base della partnership tra Spaces e lo studio di architettura D/Dock. Il concetto di D/Dock Healing Offices sfrutta una metodologia di design che contribuisce alla produttività e al benessere dei dipendenti. Dal clima interno, all’uso di materiali sostenibili, alla possibilità di personalizzare la propria postazione di lavoro, i cambiamenti giusti portano all’aumento della produttività dei lavoratori, con un incremento generale dei livelli di energia e riduzione dello stress.