Come si raggiunge un traguardo? Senza fretta ma senza sosta. Lo diceva Goethe, nato a Francoforte ma molto ascoltato a Wolfsburg, che per il 2018 propone un aggiornamento della gamma Volkswagen focalizzato su design, allestimenti, motorizzazioni e tecnologia, con l’obiettivo di rimanere leader in Italia tra i Marchi esteri per il settimo anno consecutivo.

Due importanti novità riguardano la nuova Polo, la cui sesta generazione è in grado di strizzare l’occhio a due tipologie di automobilisti agli antipodi: l’introduzione del 1.6 TDI da 95 CV e cambio automatico DSG per chi l’ha scelta come prima auto di famiglia, mentre il debutto della versione sportiva GTI da 200 CV è per coloro che alle prestazioni non ci rinunciano. Il motore diesel, con catalizzatore Scr, adatto anche ai neopatentati, è disponibile con gli allestimenti Comfortline o Highline. La versione GTI a benzina, velocità massima di 237 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi, viene invece proposta a partire da 25.650 euro.

Sempre dedicati alla famiglia sono gli aggiornamenti previsti per la Tiguan, la più venduta del segmento D in Italia nel 2017, ora disponibile anche negli allestimenti Urban e Sport, che vanno ad aggiungersi alle già esistenti versioni Style, Business e Advanced. La Urban, nuova entry level al mondo Tiguan, offre di serie il sistema di controllo perimetrale Front Assist, l’assistenza attiva per il mantenimento della corsia Lane Assist e la radio Composition Media da 8” con App-Connect. Come è facile immaginare, la Tiguan Sport è più orientata alla sportività e rispetto all’allestimento Style aggiunge esterni R-Line, cerchi in lega da 19”, fari anteriori Full LED, mancorrenti e listello calandra cromati, sterzo progressivo e Driving Profile Selection. La Nuova Tiguan 1.4 TSI Urban 125 CV è offerta a 23.500 Euro, mentre con Progetto Valore Volkswagen servono 249 Euro/mese per avere la 1.6 TDI Sport 115 CV. Novità anche per la versione a sette posti Allspace, che ora include nella sua gamma anche la motorizzazione 2.0 BiTDI da 240 CV 4Motion e cambio automatico DSG, proposta nel solo allestimento R-Line a partire da 51.150 euro.

Per la Passat è invece prevista una razionalizzazione della proposta, che per il 2018 prevede l’uscita dal listino delle versioni Trendline e Highline, mentre il cambio manuale resta disponibile solo per l’allestimento Business. La versione Executive è ora offerta al prezzo della precedente Highline ma con l’aggiunta del navigatore Discover Pro da 8”, App-Connect, Active Info Display e fari Full LED. Inoltre, per la Passat Alltrack ci sono due importanti novità: Executive Pack e cambio doppia frizione DSG entrambi offerti di serie e senza sovrapprezzo, per un vantaggio Cliente complessivo di circa 4.000 Euro.

Sempre per il 2018, sono confermate le promozioni sulla Volkswagen up! La gamma della city car di Wolfsburg è infatti ancora offerta a partire da 9.000 euro. In alternativa, i Clienti possono approfittare della formula Progetto Valore Volkswagen, che permette di avere la nuova up! con rate che partono da 99 Euro/mese.