Il primo Smartwatch PUMA è dedicato allo sport, è dotato di Wear OS by Google e Qualcomm Snapdragon WearTM 3100 integrati, per funzioni di allenamento perfette e ottimali, con design e look moderni ed eleganti.

PUMA e Fossil Group hanno annunciato lo Smartwatch PUMA Sport, una prima assoluta per il marchio sportivo, introducendo un prodotto wearable progettato per aiutare gli atleti ad allenarsi, rimanere motivati, monitorare gli obiettivi e connettersi con gli altri mentre sono in movimento. Punto d’incontro tra sport e tecnologia, questo smartwatch offre un design piacevole sia al tatto che alla vista, con una cassa sagomata in nylon e alluminio che garantisce una vestibilità ultra leggera.

Il cinturino ruvido in silicone offre aderenza e traspirabilità, per ridurre al minimo la sudorazione durante l’attività fisica. Disponibile in tre colorazioni alla moda, lo Smartwatch è adatto non solo alla palestra, ma anche alla vita di tutti i giorni, a dimostrazione del fatto che sport e stile non devono per forza viaggiare separati.

Con Google Fit, lo Smartwatch PUMA può monitorare attività come pilates, canottaggio o spinning, e contare le ripetizioni nell’ambito di esercizi di potenziamento muscolare come le flessioni. In “modalità allenamento”, Google Fit è in grado di monitorare continuamente il battito cardiaco, rendendo così più facile vedere se la frequenza cardiaca è nella tua media ideale. Infine, Google Fit semplifica la modifica e il monitoraggio degli obiettivi di attività e notifica agli utenti lo stato di avanzamento e il completamento degli obiettivi.

Lo Smartwatch mette inoltre a disposizione vari tipi di quadrante interattivo. Tra questi, il quadrante “Scorecard”, che mostra ora, data e battito cardiaco, e che consente all’utente di scegliere le informazioni per la visualizzazione rapida. Gli utenti possono anche caricare foto dai social media e visualizzarle direttamente sul loro smartwatch: un modo in più per personalizzare il prodotto e restare connessi e, soprattutto, competitivi.