Motor Bike Expo 2022 a Verona, al via la stagione delle moto

Il 2022 parte ufficialmente con il Motor Bike Expo, che ritorna a Veronafiere nella sua tradizionale collocazione invernale. I quattro giorni di apertura, da giovedì 13 a domenica 16 gennaio 2021, segnano l’appuntamento di inizio anno più atteso dai motociclisti, che possono tornare a vivere e respirare la moto dal vivo. Sei mesi dopo la Special Edition di giugno, tutto è pronto per accogliere il grande pubblico secondo i protocolli di sicurezza anti Covid.

Motor Bike Expo

Motor Bike Expo

I visitatori e gli appassionati potranno vedere finalmente dal vivo i nuovi modelli di serie del 2022, oltre a cinquanta anteprime mondiali realizzate dai nomi più celebrati del mondo custom, su un’area mai vista neppure negli anni pre-pandemia: ben 8 padiglioni coperti, oltre all’attività sulle aree esterne, per una superficie complessiva di 120.000 mq. Lo stesso Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, appassionato e proveniente da una famiglia dove i motori sono di casa, auspica come “questa edizione del Motor Bike Expo segni un punto di ripartenza, in linea con lo stile di vita che caratterizza gli appassionati di moto, fatto di coraggio, libertà e fiducia nel futuro”.

Motor Bike Expo - offroad

Motor Bike Expo – offroad

Le porte di Veronafiere si apriranno al pubblico alle 9 di giovedì 13 gennaio e resteranno aperte fino alle 19 di domenica 16, nella formula tradizionale delle quattro giornate di fiera. Dopo la felice esperienza della “Special Edition”, che ha consentito ai visitatori di raggiungere i padiglioni in sella alla propria moto, anche per l’edizione 2022 è stato messo a disposizione di biker e motociclisti un parcheggio gratuito interno, con ingresso dalla Porta C. Il costo del biglietto intero è di 18€, ridotto a 15 € per gli associati FMI e ai ragazzi dai 14 ai 17 anni. Il biglietto è omaggio per gli under 14.

Motor Bike Expo - caschi

Motor Bike Expo – caschi

Giunto alla sua 13esima edizione e organizzato ininterrottamente dal 2010 nel polo fieristico veronese, Motor Bike Expo è un Salone della motocicletta unico a livello internazionale. Negli anni ha consolidato un format che amalgama felicemente la produzione di serie e l’innovazione dell’industria al mondo custom, cioè alle preziose moto personalizzate costruite in esemplare unico o in serie limitata. MBE è diversa da tutte le altre manifestazioni perché mette a disposizione degli appassionati un’offerta espositiva variegata e completa, l’esperienza e l’intrattenimento delle aree esterne e la presenza di ospiti e personalità di spicco delle due ruote in un ambiente friendly dove il motociclista si sente protagonista. Al centro ci sono sempre gli appassionati: ecco perché, nato come “raduno espositivo” biker invernale, oggi MBE è uno degli appuntamenti di settore più importanti in Europa. Diverso dagli altri, nello strizzare l’occhio al costume, al lifestyle e al mondo della moda. Per queste ragioni la kermesse veronese è in grado di attrarre sia i top brand dell’industria moto, sia i grandi artisti della customizzazione.

I visitatori dell’edizione 2022 di MBE possono contare sulla presenza di top brand tra i quali Benelli, BMW Motorrad, Ducati, Royal Enfield, Yamaha, Brixton, Italjet, Motron, le “piccole” sportive Ohvale.

BMW Motorrad si presenta con uno stand tutto nuovo nel Padiglione 4, per raccontare la sua storia e la sua tradizione con la cruiser R 18 e la gamma R NineT. Delle tre custom presentate, due saranno svelate a Veronafiere in anteprima assoluta, mentre la terza è la R18 Aurora che BMW Motorrad Roma ha affidato all’officina Garage 221. C’è molta attesa per il progetto firmato Officina Milano by Radikal Chopper, oltre all’esemplare affidato all’atelier American Dream dalla rivista Lowride. Nello stand di BMW Motorrad saranno esposte altre tre special R 18 realizzate dalla Casa madre.

In occasione dei suoi 110 anni, Benelli esporrà tutti i modelli della nuova gamma, con i riflettori accesi sull’attesissima adventure bike TRK 800, che affianca la best-seller TRK 502 X. L’altra “punta di diamante” dell’esposizione sarà la Leoncino, nelle versioni 800, 800 Trail e 125. Ducati gioca la carta adventure della DesertX ed esporrà a Motor Bike Expo una delle novità Offroad più attese del 2022. Sotto i riflettori del suo stand brilleranno anche le nuove V2 Panigale e Streexighter, oltre all’esposizione delle Panigale V4 e V4S e delle Multistrada.

Royal Enfield presenta la gamma completa delle bicilindriche 650 Interceptor e Continental GT, oltre alle nuove entry level Meteor e Classic 350 e alla collaudata Himalayan 410. Per questa occasione, Royal Enfield esporrà tre special costruite sulla piattaforma 350. Da parte, sua Yamaha presenterà le You Experience in cui il pubblico può entrare nel vivo degli appuntamenti racing 2022 o immergersi nel Ténéré Spirit con il Ténéré Challenge all’interno del MotoRally e il Ténéré Adventouring con la partnership ufficiale con l’ Alp Tourist Trophy. Tra le novità in esposizione, le MT-10 e MT-10 SP, la sport heritage XSR900, la super sportiva R6 GYTR, l’adventure T7 Rally EdiIon. Presenti anche le Tracer 700 e 900, le offroad competition m.y. 2022; gli urban vehicle e l’iconico TMAX nella sua ultima versione; l’XYZ1000 un veicolo side-by-side dinamico in grado di regalare forti emozioni. Per raccontare lo spirito custom di Yamaha, le nuove XSR 125, 700 e 900 oltre a The Bull, il concept sviluppato da Officine GP Design per il progetto Yard Built.

Fonte: Comunicato Stampa

What is your reaction?

0
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
Gianluca Pezzi
Giornalista che arriva dall’esperienza decennale di Blogo dove è stato direttore per diversi anni, e dove nel settore motori ha dato slancio ad Autoblog.it e Motoblog.it, punti di riferimento del settore per un decennio. Nel 2020 inizia l'avventura con HipMiller nel mondo lifestyle maschile.