Beta Evo Factory My 2018Beta è l’unico costruttore italiano di moto da Trial e leader indiscusso del mercato mondiale. Il modello 2018 di Evo Factory è il mezzo ideale per i trialisti che desiderano una vera e propria pronto gara. Lanciata in tre versioni 2 tempi: 125, 250 e 300 cc, ed una 4 tempi da 300 cc, la nuova Evo Factory è stata oggetto di un grande lavoro di affinamento che garantisce prestazioni ancora più elevate abbinate ad un’affidabilità di altissimo livello. La disponibilità è già per il mese di Gennaio 2018 mentre sul front prezzi non si segnalano variazioni rispetto al modello precedente.

Beta Evo Factory My 2018: il motore

Il motore rappresenta uno dei punti di forza grazie alla sua fruibilità e guidabilità, come da tradizione Evo. Le prestazioni nella versione Factory, vengono migliorate grazie all’introduzione di diversi particolari.

Per i 2 tempi, i carter in magnesio neri. Garantiscono una riduzione del peso rispetto alla versione standard, rendendo la guida più agile e piacevole, con un design decisamente accattivante. Il collettore in titanio con raccordo conico al cilindro, permette un incremento delle prestazioni con un peso inferiore. I dischi frizione bordati mantengono la precisione e la trattabilità della frizione, anche in condizioni di difficoltà. Tappi olio motore anodizzati rossi. Una nuova centralina elettronica con maggiore potenza elettrica disponibile per la scintilla, per aumentare la qualità della combustione agli alti regimi. Solo per la versione 300cc 2 tempi, è disponibile la testa con volume e squish dedicati per il miglioramento delle performance mentre la verniciatura rossa dona un aspetto decisamente racing. Il propulsore 300 cc. 4 tempi della nuova Evo Factory My 2018 è equipaggiato con un silenziatore in titanio più leggero e performante.

Beta Evo Factory My 2018: la ciclistica

Grande attenzione è stata posta alla ciclistica. La nuova Evo Factory è una vera moto pronto gara che può competere ai massimi livelli in tutte le attività agonistiche. Le differenze con le versioni Standard sono riscontrabili nella forcella con regolazione in compressione. Oltre alla regolazione del freno in estensione mediante pomellino manuale, si aggiunge la taratura in compressione mezzo vite di registro posizionata nel lato sinistro, sul fondo del fodero. Le piastre di sterzo anodizzate nere garantiscono maggiore leggerezza e rigidità. La sospensione posteriore con interasse maggiore e regolazione sia in estensione sia in compressione. E’ stato ulteriormente affinato il settaggio grazie ad un’idraulica più progressiva e con un assetto più stabile e sostenuto. Sulla versione per i modelli 2T è stato anche facilitato l’accesso ai comandi per una più rapida ed agevole modifica dei settaggi. La progressione del link, più sensibile e progressivo, va a vantaggio della sensibilità, della trazione e della spinta sugli ostacoli alti. L’interruttore spegnimento di sicurezza a strappo permette di usare la moto in piena sicurezza. I tappi manubrio anodizzati neri preservano l’integrità delle manopole ed il buon funzionamento del comando gas anche con il passare del tempo. Le pedane ricavate del pieno con pioletti in acciaio antiscivolo assicurano la massima presa dello stivale anche in condizioni estreme ed una consistente riduzione di peso. I dischi freno racing: garantiscono una frenata più potente, un risparmio di peso e donano un look estetico più aggressivo. Sono montati pneumatici Michelin diversi per le varie cilindrate: gli X11 (per 250 e 300 cc. 2T e 300 cc. 4T) sono in grado di garantire grande stabilità come ampiamente dimostrato dai top riders nelle competizioni internazionali mentre gli X-light (per 125 cc. 2T) sono particolarmente adatti ad un pacchetto moto/pilota dal peso contenuto.

Come già accennato, Beta Evo Factory My 2018 è già disponibile nei concessionari ad un prezzo invariato rispetto al modello precedente.