Bitcoin – Nelle ultime ore i media in Italia e nel mondo hanno tenuto a scatenare il panico negli investitori, parlando di un crollo dei Bitcoin da 20.000 a 10.000 dollari in pochi giorni. Sebbene questo sia vero, un possibile crollo del valore attorno a Natale era stato previsto e annunciato da qualche settimana.

Ciò che non viene mai precisato è che, sebbene sia vera la perdita di valore in pochi giorni, il trend ad un mese è comunque positivo dell’86.16%, come dimostrato dal grafico Coinbase che riporto qui sotto.

Bitcoin: cosa succede?

andamento bitcoin
andamento bitcoin

Certo, era sconsigliabile acquistare sotto la soglia psicologica dei 20.000 dollari, è però perfettamente inutile vendere ora, se non proprio necessario. Un crollo simile è avvenuto attorno a Settembre, quando il valore passò da circa 4.000 dollari a 2.000 dollari in pochi giorni. Le voci che avevano alimentato l’abbassamento di valore, ovvero una stretta cinese sulle criptovalute, si è poi rivelata infondata.

Già in passato abbiamo visto che ad ogni calo segue una rapida risalita più vigorosa che nella fase precedente, vediamo se sarà ancora così.