Promette di essere il al mondo, con una potenza massima di 310 kW (421 CV), il nuovo motore M 139 di Mercedes-AMG da 2,0 litri “made in Affalterbach”: completamente rivisitato, strappa il primato detenuto fino a questo momento dal precedente M 133, aggiungendovi 30 kW (40 CV) di potenza con la coppia massima che passa da 475 a 500 Nm.

Motore M 139 Mercedes AMG

Il nuovo motore ad alte prestazioni di Mercedes-AMG, con una potenza specifica di 155 kW (211 CV), supera molti propulsori di famose auto supersportive ed è prodotto ad Affalterbach secondo il principio del «One Man, One Engine» su una linea di produzione innovativa.

Il quattro cilindri M 139 sarà montato sulle compatte di Mercedes-AMG in due livelli di potenza: da 310 kW (421 CV) nelle versioni AMG S e da 285 kW (387 CV) nelle versioni base. Questa logica dell’offerta è già stata applicata con successo nei modelli Performance AMG dotati di motore V8 e soddisfa ancora meglio le richieste dei singoli Clienti.

Al di là dei numeri, il nuovo motore sorprende per la risposta spontanea, ottenuta grazie all’accurata definizione dello sviluppo della coppia (“Torque shaping”): con questa taratura gli ingegneri AMG sono riusciti a ottenere un’erogazione di potenza simile a quella di un motore aspirato, accentuando ulteriormente l’emozione della guida.

Il nuovo motore si distingue per una serie di dettagli progettuali intelligenti. Rispetto al quattro cilindri M 260 dei modelli 35, anch’esso montato trasversalmente, o alla versione precedente M 133, il nuovo M 139 di Mercedes-AMG è stato ruotato di 180 gradi attorno all’asse verticale. Ciò significa che il turbocompressore a gas di scarico e il collettore di scarico si trovano dietro rispetto al senso di marcia, sul lato del divisorio dell’abitacolo. Quindi l’impianto di aspirazione è in posizione anteriore. Questa configurazione permette di realizzare un frontale il più possibile ribassato e più aerodinamico, inoltre migliora nettamente il convogliamento dell’aria grazie a tragitti più corti e meno deviazioni, sia sul lato di aspirazione che su quello di scarico.

Il motore M 139 Mercedes AMG da 2,0 litri viene montato rigorosamente a mano secondo la tradizionale filosofia AMG del «One Man, One Engine», ma con un’organizzazione dei processi e della logistica assolutamente nuova e digitale.